I Giovani Amministratori italiani – Febbraio 2011

I Giovani Amministratori Italiani – Febbraio 2011

A cura di Michela Villani – Marzo 2011

In un paese il cui governo presenta una delle età medie più elevate del mondo, come rilevato di recente anche dall’Economist, il fenomeno degli under 35 impegnati a livello locale colpisce particolarmente per la sua diffusione su ampia parte del territorio nazionale. Nell’80% dei comuni italiani c’è un giovane eletto in consiglio comunale o presente in giunta, mentre ancora basso è il numero dei sindaci con meno di 35 anni, appena 500 sugli oltre 8100 primi cittadini italiani, appena il 6 per cento del totale. Questo dato non può però offuscare l’ampiezza di un fenomeno diffuso soprattutto nei piccoli centri.

 

Negli ultimi tre anni è cresciuto il numero complessivo di eletti under 35, passati dal 18 al 21 per cento del totale degli amministratori locali italiani, ma è aumentata anche la presenza femminile. Il 30 per cento dei giovani amministratori italiani è composto da donne, mediamente più istruite dei colleghi uomini (il 46,5% per cento sono laureate rispetto al solo 31 per cento degli uomini) ma sono ancora poche le giovani a ricoprire ruoli di vertice nelle amministrazioni locali (solo 74 sui 500 sindaci under 35 sono donne).

Il documento (pdf)

[calameo url=http://it.calameo.com/read/0001179650a4da1505674]