Un progetto per le piccole auto elettriche da città

altSmart ed Enel insieme per un progetto denominato e-mobility Italy sulla mobilità elettrica che interessa il nostro Paese.

L’evoluzione più recente della piccola elettrica del Gruppo Daimler, infatti, è stata presentata la scorsa settimana nella centrale idroelettrica a Trezzo d’Adda (Milano). Daimler nel periodo di sperimentazione ha fornito oltre 100 vetture elettriche a Roma, Pisa (sede del centro ricerche Enel) e Milano facendosi carico della manutenzione delle vetture, mentre Enel si è occupata dello sviluppo, creazione e funzionamento dell’infrastruttura basata su oltre 400 punti di ricarica dedicati e su un sistema di controllo centrale. L’energia utilizzata dalle auto elettriche è certificata Recs (Renewable energy certificate system), cioè ottenuta attraverso un sistema di fonti rinnovabili (acqua, sole, vento e calore). In questo modo il bilancio ambientale a seguito dell’uso dei veicoli potrà essere ad emissioni zero.

Al progetto ha lavorato un team di ingegneri specializzati e le vetture impiegate sono Smart for two electric drive già protagoniste di un test che ha coinvolto 100 di queste macchine, prima a Londra, poi a Berlino.

Per approfondimenti