Sicurezza e lavoro

altIl Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha reso noti i primi risultati dell’attività ispettiva nei settori dell’agricoltura e dell’edilizia effettuati in alcune regioni.

In Calabria il 63% delle aziende agricole sono risultate non in regola, mentre in edilizia le aziende non in regola sono pari al 48%. In Campania il 42% delle aziende agricole sono risultate irregolari, mentre quelle non in regola operanti nel settore edilizio sono pari al 56%. In Puglia sono state ispezionate solo le aziende operanti nel settore dell’edilizia e il 60% di esse sono risultate non regolari. Per quanto riguarda la Sicilia è in corso la definizione di un protocollo con la Regione stessa, dal momento che l’attività ispettiva rientra nelle specifiche competenze regionali.

Il “Piano straordinario di vigilanza per l’agricoltura e l’edilizia nelle regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia” è stato avviato lo scorso 28 gennaio.

Per approfondimenti
Per approfondimenti