Roma città digitale

Roma sarà la prima città d’Europa ad essere cablata con reti a banda larga di ultima generazione.
Una vera “autostrada digitale” che porterà al contemporaneo sviluppo di piattaforme digitali per i nuovi servizi dedicati a cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni.

Il progetto si chiama "Roma città digitale” ed è stato elaborato dagli industriali capitolini e del Lazio e presentato il 30 luglio in Campidoglio.

Entro il 2014 Roma potrà così avere una rete di nuova generazione (NGN2) in fibra ottica per servizi “ultra-broadband” su rete fissa fino a 100 Mbit/s e un ulteriore miglioramento della rete mobile per consentire velocità di navigazione sino a 28Mbit/s in prima fase.
L’investimento è pari a 600 milioni di euro  da parte di capitali privati.

Il progetto “consentirà di offrire una serie di servizi importantissimi per la città – ha detto il sindaco Alemanno – anche sul versante della sicurezza e del controllo del territorio”.

Per approfondimenti