Riabilitare le aree urbane dismesse

Audis mette a confronto la situazione tra le grandi città italiane e due esempi internazionali, Lione e Berlino. Un’attenta riflessione sulle “città da rottamare” con il contributo di sociologi, psicologi, economisti, urbanisti ed architetti. Un couseling di studio e di intervento sulle aree urbane dismesse, da riabilitare o da leggersi come fasi concluse della nostra civiltà urbana? Una ricerca attenta anche alle zone residenziali delle città, spesso in crisi strutturale, indice veridico di problematiche aperte che vanno dagli equilibri economici delle famiglie all’integrazione con i migranti, un interesse rivolto alla ricerca comune per una risposta che ottimizzi sintesi formale e funzionale.
Fonte:  www.audis.it