Il Presidente della Fondazione Cittalia e Delegato Anci per Immigrazione e politiche per l’integrazione Matteo Biffoni: “Essenziale la collaborazione coi piccoli Comuni per rilanciare una nuova territorialità”

“È importante oggi rilanciare una nuova territorialità, partendo da percorsi già avviati ma che l’emergenza sanitaria ha purtroppo rallentato. Ripartiamo dall’accoglienza SAI che da anni ormai rappresenta una concreta occasione di sviluppo territoriale, attraverso il potenziamento di un sistema di relazioni e servizi a cura dell’intera comunità”. Lo ha affermato Matteo Biffoni, sindaco di Prato e delegato Anci all’Immigrazione, intervenendo anche in qualità di presidente della Fondazione Cittalia, alla presenza di numerosi Sindaci e rappresentanti di Piccoli Comuni (tra cui Biccari, Castelpoto, Roseto Capo Spulico, Roseto Valfortore, Sant’Angelo a Cupolo, Santa Cristina Gela, Santa Paolina, Ventotene Baselice, Sante Marie, Naro e Piana degli Albanesi, Contessa Entellina, Anacapri, Giuggianello e San Giorgio La Molara), alla giornata conclusiva dell’Assemblea generale dei ‘Piccoli Comuni del Welcome’.
“Questa impostazione ha adesso una valenza particolarmente importante perché siamo nella necessità di attivare l’enorme progettazione legata al PNRR, che senza dubbio rappresenta un’opportunità per i territori, che non deve essere vanificata, ma, come abbiamo sempre detto, serve uno sguardo complessivo, non limitato ai singoli ambiti. Dobbiamo essere bravi, Comuni e comunità, a mettere a sistema queste opportunità, dialogando in maniera coordinata, per sfruttare al meglio tutti gli strumenti disponibili”.
“Sarà fondamentale far sì che i contribuiti economici siano leve per politiche attive e stabili, per qualificare il sistema dei servizi in tutto il Paese, a partire dal Sud, ma anche per affrontare i temi dell’isolamento e dello spopolamento dei piccoli Comuni e delle aree interne, che riguardano tutto il Paese, non solo i singoli territori. Per questo, rinnovando l’alleanza con la Rete dei Piccoli Comuni del Welcome, garantiremo il sostegno di ANCI e Cittalia”.
Infine, il delegato Anci ha ricordato le attività promosse dall’Associazione per rafforzare il partenariato strategico con gli enti di Terzo settore: dal percorso formativo sulla Riforma del Terzo Settore all’iniziativa ‘Penisola sociale’. E conclude “Vogliamo proseguire nel percorso di rilancio e sviluppo del rapporto diretto di dialogo e scambio con la rete e tutti gli attori coinvolti, anche attraverso percorsi nuovi, di sperimentazione, che consentano di rafforzare e qualificare il sistema dei servizi sociali in modo da garantire risposte più adeguate ai bisogni e ridurre gli eccessivi divari esistenti, che determinano ingiuste disparità di accesso ai servizi e di esigibilità dei diritti dei cittadini.”.