Progetto Beams, Pierciro Galeone (segretario generale Anci-Cittalia): “Cittadini protagonisti degli interventi di inclusione sociale”

“L’impegno delle amministrazioni locali per l’inclusione sociale passa anche attraverso un’azione culturale che coinvolge l’intera cittadinanza nel contrasto agli stereotipi che resistono nei confronti delle minoranze presenti sul territorio, che spesso costituiscono un elemento di ricchezza per l’intero contesto sociale, culturale ed economico” afferma il segretario generale di Anci Cittalia Pierciro Galeone, commentando la partecipazione della Fondazione ricerche dell’Anci alla conferenza internazionale del progetto Beams , che avrà luogo il 27 e 28 febbraio a Vienna. Il ruolo delle culture popolari per la promozione dell’inclusione locale e il contrasto agli stereotipi è il tema della due giorni di incontri che vedrà Cittalia impegnata nella presentazione del proprio lavoro sull’azione delle amministrazioni cittadine per la coesione e la convivenza civile nelle comunità locali. Il ruolo crescente di enti e stakeholders locali nella promozione di efficaci politiche di integrazione, capaci di migliorare la percezione delle minoranze etniche fra i cittadini, è il tema del workshop che vedrà un confronto fra le strategie adottate da comuni italiani, austriaci e spagnoli (in particolare Vienna e Madrid, partner del progetto).
L’azione decisiva di media e produzioni artistiche e cinematografiche nel veicolare una percezione positiva delle differenze etniche contro ogni forma di stereotipo sarà al centro degli altri due workshop tematici, che declineranno i temi del progetto co-finanziato dalla Commissione europea con l’obiettivo di far emergere pratiche positive nel contrasto a discriminazioni e visioni stereotipate diffuse nei contesti sociali europei.
Ospitata dal Karl Renner Institute di Vienna, la conferenza internazionale presenterà i risultati delle azioni svolte nel corso del progetto dai quindici partner di undici paesi europei e vedrà la partecipazione di filmakers, artisti, policy-makers e rappresentanti della società civile coinvolti in azioni di supporto all’integrazione locale nei contesti territoriali esaminati dal progetto.
Il progetto Beams, che vede come capofila la Regione Veneto, punta a studiare il legame tra culture popolari e discriminazioni nei contesti urbani e nazionali europei, con l’obiettivo di favorire un pieno esercizio dei diritti di cittadinanza e il contrasto ad ogni forma di razzismo e xenofobia.

 

Programma