Nuovo paper Cittalia “Le politiche urbane in Italia. Tra adattamento e frammentazione”

altLe sfide e le domande di intervento pubblico che hanno portato la questione urbana ad occupare uno spazio rilevante all’interno delle agende politiche dell’Unione Europea e dei suoi stati membri presentano anche nel contesto italiano problemi in cerca di soluzioni.
Gli studi sulle politiche urbane in Italia hanno fin qui evidenziato la loro assenza dall’agenda politica nazionale fino al 1990 e la successiva frammentazione delle iniziative pubbliche, a causa della mancanza di strumenti certi di coordinamento e di governance.

 Lo scopo di questo paper è quello di proporre un’analisi al contempo descrittiva ed esplicativa delle politiche urbane attivate in Italia. Il caso Italiano viene letto alla luce della comparazione con i casi presi in esame nella ricerca sulle politiche urbane degli stati europei coordinata da E. d’Albergo (2009), nell’ambito della quale il presente testo è stato redatto, utilizzando il modello tipologico in essa proposto.

In questa sede le politiche urbane italiane verranno prese in esame in forma comparativa, per formulare delle risposte alle questioni qui di seguito: i) Quando, come e perché la questione urbana è entrata nell’agenda politica nazionale in Italia? ii) Esiste una politica urbana nel caso italiano e di quale tipo? iii) Quali sono gli elementi di omogeneità e di differenziazione delle politiche urbane in Italia, rispetto ad altri paesi  europei e da quali fattori sono determinati?

Scarica il documento (Pdf)

Copyright

Creative Commons License
Le politiche urbane in Italia. Tra adattamento e frammentazione by Cittalia- Anci Ricerche is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

 

 

[calameo url=http://it.calameo.com/read/000117965e5d8e81cd143 title=Le Politiche Urbane in Italia. Tra adattamento e frammentazione]