2 VIOLENZA DI GENERE ESPERIENZE & TESTIMONIANZE

DOMANDA SOCIALE

VIOLENZA DI GENERE

ESPERIENZE & TESTIMONIANZE

Piano per la gestione del rischio di violenza del Comune di Cagliari  

Il lockdown ha comportato molti disagi in tutte quelle realtà familiari o di vicinanza forzata in cui già da tempo esistevano situazioni di criticità relazionale. Guardando in questa direzione il Comune di Cagliari ha pensato di predisporre un piano per la gestione del rischio di violenza durante la quarantena per Covid-19. 

Vai alla pagina web del Comune

Centro Pari Opportunità Valdelsa

Un’istituzione a servizio dei Comuni di Radicondoli, Casole d’Elsa, San Gimignano, Colle di Val d’Elsa e Poggibonsi, il Centro è gestito dalla Fondazione Territori Sociali Alta Valdelsa e dalla sua nascita ha permesso, attraverso il dialogo con le donne del territorio, di avere una finestra sull’universo femminile locale e di favorire lo sviluppo di una cultura che valorizzi le differenze di genere e sensibilizzi sui temi legati alla non violenza.

Centro Pari Opportunità Valdelsa

 
La rete locale senese a contrasto della violenza di genere

Dal 2015 il Comune di Siena ha adottato un protocollo operativo per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne e dei minori. Al protocollo partecipano altri 15 comuni della provincia senese che negli anni hanno contribuito a creare una rete locale per il contrasto della violenza di genere, intervenendo a livello locale con sportelli di ascolto e strutture di accoglienza.

La rete locale senese a contrasto della violenza di genere

 
Sportello di ascolto e “Casa Rifugio” per persone vittime di violenza

Nel mese di marzo il Comune di Matera ha attivato uno sportello di ascolto per donne vittime di violenza e stalking, servizio attivo anche durante il lockdown con una linea telefonica dedicata, e il progetto afferente “Casa Rifugio” per accogliere in sicurezza le situazioni più a rischio. Il funzionamento dei servizi è regolato da un Protocollo d’intesa stipulato dal Comune di Matera, Asm, Pronto soccorso e Reparto di pediatria dell’Ospedale Madonna delle Grazie, Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia locale.

Vai alla pagine web del Comune

 
Sportello donna, il servizio di ascolto e accoglienza per le donne vittime di maltrattamenti

“Sportello donna” è un servizio gratuito del Comune di Padova, finanziato con il contributo della Regione Veneto e gestito in convenzione con il Centro Veneto Progetti Donna e Auser, che mette a disposizione una equipe composta da psicologhe, psicoterapeute, educatrici, avvocati e volontarie per offrire un servizio di ascolto e di accoglienza alle donne che vivono situazioni di disagio personale, familiare e relazionale. In emergenza Covid-19 il servizio è rimasto attivo a disposizione delle diverse situazioni di bisogno.

Sportello donna, il servizio di ascolto e accoglienza per le donne vittime di maltrattamenti

 
“Prendere Parole” un glossario sulla violenza maschile contro le donne

La Provincia di Siena è impegnata da tempo in azioni volte a prevenire e contrastare la violenza di genere e per promuovere una cultura fondata sul rispetto tra i generi. Uno degli strumenti fondamentali di queste azioni è il Tavolo interistituzionale contro la violenza alle donne, articolato in quattro distinti gruppi di lavoro (rilevazione, sensibilizzazione, formazione, percorsi assistenziali), ha promosso in questi anni iniziative importanti, in particolare per sostenere la formazione degli/delle operatori/operatrici e per promuovere la costituzione di reti territoriali sul tema della violenza alle donne.Le Linee guida e il Glossario sono un punto di arrivo dei lavori del gruppo Formazione e nello stesso tempo un punto di partenza per l’azione futura di tutto il Tavolo.

Prendere Parole glossario