1 POVERTA’ STUDI & APPROFONDIMENTI

DOMANDA SOCIALE

POVERTA'

STUDI & APPROFONDIMENTI

L’ASSISTENZA ECONOMICA PRIMA E DENTRO LA CRISI

 I bisogni sociali, per loro natura, sono in continuo mutamento e gli enti locali sono chiamati a rispondere in maniera mirata e personalizzata. Dal 2008 si evidenzia l’incremento della povertà relativa e assoluta. A confermare questo dato è l’indagine di un’assistente sociale condotta durante il tirocinio formativo nel territorio del Biellese Orientale con un focus sull’assistenza socio-economica e sui profili della “nuova” utenza.

Ricerca tirocinio_ UTENZA PRIMA E DENTRO LA CRISI

Da OsservaBiella.it uno studio sulla povertà

Lo studio sulla povertà necessita di un approccio olistico che superi i modelli interpretativi predominanti. È quello che si propone OsservaBiella.it, un progetto ambizioso ed innovativo per il territorio del biellese. La co-progettazione da parte di tutti gli attori delineati dalla L.328/2000 offre l’opportunità di dare vita ad uno strumento di lettura del territorio per meglio stimolare e contribuire ad organizzare le risposte ai bisogni espressi dai cittadini.

 

L’Italia e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Rapporto ASvis 2019: goal 1

Il 25 settembre 2015 le Nazioni Unite hanno approvato l’Agenda 2030 dello sviluppo sostenibile e i relativi 17 obiettivi (SDGs), tra cui quello di porre fine alla povertà (goal 1). Nel Rapporto ASvis 2019 si evidenzia la necessità, in Italia, di integrare nuovi modelli di intervento per il contrasto alla povertà. Nel 2017, nonostante le recenti misure adottate dal governo, si registra una diminuzione dell’indice di grave deprivazione materiale, ma resta comunque superiore di 3,5 punti rispetto alla media europea.

REPORT_ASviS_2019

Relazione Annuale 2019. Verso un Piemonte più sostenibile: uno sguardo sulla povertà

L’istituto di ricerca Ires Piemonte nel “Rapporto Annuale 2019. Verso un Piemonte più sostenibile” riporta un’indagine dettagliata sulla condizione regionale. In particolare approfondisce l’impatto della crisi economica sui redditi e gli effetti della povertà e della distribuzione per classi sociali in Piemonte nel periodo dal 2007 al 2015.

RelazioneAnnuale2019_ piemonte povertà

Rapporto Statistico Veneto 2018.
Sviluppo Sostenibile e Inclusione Sociale

La povertà in Italia, causata in parte dall’aumento della disoccupazione, è una problematica sociale che rientra tra le principali sfide del governo. Tuttavia, alcune realtà territoriali come il Veneto, che si conferma tra le regioni leader in tema di sviluppo e occupazione, mostrano come attraverso azioni trasversali e innovative è possibile ridurre la povertà e promuovere l’inclusione sociale. Il Report Statistico 2018 racchiude sia un’analisi dei bisogni, sia le azioni intraprese e l’impatto sul sistema regionale.

Capitolo-4_ report veneto 2018

LE POVERTA’ IN TOSCANA – Terzo rapporto, 2019

Nel terzo Rapporto su “La Povertà in Toscana 2019” si descrive il fenomeno nelle sue forme e manifestazioni e si evidenziano gli effetti delle politiche di contrasto sulla popolazione target. L’attenzione si rivolge anche alla pianificazione territoriale regolata da due principi: la solidarietà e l’accoglienza. La ricerca di tipo quali-quantitativa comprende una parte dedicata alle storie di vita.

Le povertà in Toscana – Anno 2019

Rinnovate le linee guida regionali sul contrasto alla povertà. Il caso della Lombardia

La Regione Lombardia integra le linee guida approvate nel 2018 illustrando i dati di conoscenza sull’attuazione della misura di sostegno al reddito, sia sul fronte della domanda, sia dell’offerta. Il documento, curato da LombardiaSociale.it, illustra le scelte sul riparto (quota servizi, povertà estreme e care leavers) indicando le aree prioritarie di lavoro per la quota 2019 del Fondo povertà e il ruolo di supporto che essa si propone di assumere.

Rinnovate-le-linee-guida-regionali-sul-contrasto-alla-poverta_ lombradia sociale

RdC: che cosa continua e cosa cambia nell’emergenza. Il contributo di due ricercatrici dell’IRS

Eleonora Gnan e Carla Dessi, ricercatrici presso l’Istituto per la Ricerca Sociale (IRS), nel loro articolo pubblicato anche su welforum.it riflettono sull’impatto dell’emergenza Covid sui servizi, con particolare riferimento al Reddito di Cittadinanza. Le studiose analizzano le nuove norme attuative e procedurali segnalando interessanti trasformazioni degli assetti organizzativi dei servizi.

RDC_ che-cosa-prosegue-e-cosa-cambia-nellemergenza_ lombardia sociale

Contrasto alla povertà e inclusione sociale. Una ricerca del 2019 di Ires Piemonte

Nella relazione annuale 2019 di Ires Piemonte si riporta uno studio sull’andamento dei principali fenomeni socioeconomici e territoriali che caratterizzano le realtà locali. Il lavoro si apre con un’analisi sul benessere delle famiglie e sulle risposte che i diversi livelli di governo forniscono alle condizioni di disagio familiare e individuale. Il testo presenta un’appendice comprendente tutti i regolamenti comunali dell’assistenza economica.

Contrasto alla povertà e inclusione sociale 2019_ piemonte

Le Statistiche dell’Istat sulla povertà assoluta nel 2018

Nel 2018 si stima siano oltre 1,8 milioni le famiglie in condizioni di povertà assoluta, con un’incidenza pari al 7,0%, per un numero complessivo di 5 milioni di individui (8,4% del totale). Pur rimanendo ai livelli massimi dal 2005, si arresta dopo tre anni la crescita del numero e della quota di famiglie in povertà assoluta. Le famiglie in condizioni di povertà relativa nel 2018 sono poco più di 3 milioni (11,8%), quasi 9 milioni di persone (15,0% del totale).

ISTAT – La povertà in Italia 2018

Unire le forze: il Piano Sociale 2018-2020 del Municipio VII di Roma

L’amministrazione del Municipio Roma VII, nato dall’accorpamento dei municipi ex-IX ed ex-X, opera in uno dei territori capitolini più popolosi, caratterizzato da un tessuto urbanistico e sociale molto disomogeneo. Nel Piano Sociale 2018-2020 si enfatizzano le azioni traversali di contrasto alla povertà e marginalità estrema e si individuano, per le persone vulnerabili, servizi a bassa soglia e di accoglienza, di accompagnamento e di assistenza domiciliare (barbonismo domestico). 

ROMA Municipio VII piano sociale 2018-2020

Uno studio di ricerca sulla povertà a Bergamo 

La ricerca si apre con l’analisi della domanda sociale del territorio bergamasco e continua delineando i profili dei beneficiari delle recenti misure di contrasto alla povertà. L’indagine è condotta con una metodologia quali-quantitativa; attraverso le interviste agli operatori locali è stato possibile individuare le modalità di intervento, limiti e punti di forza e lo stato dei servizi sociali locali.

Ricerca Povertà Bergamo 2019

Linee di Indirizzo per il Contrasto alla Grave Emarginazione Adulta in Italia

Le Linee di Indirizzo per il Contrasto alla Grave Emarginazione Adulta in Italia sono state oggetto di un apposito accordo tra il governo, le regioni, le province autonome e le autonomie locali in sede della Conferenza Unificata del 5 novembre 2015. Esse sono il risultato di un lavoro condiviso con i rappresentanti dei diversi livelli di governo e, in particolare, delle città metropolitane dove il fenomeno è più evidente.

Linee di indirizzo per il contrasto alla grave emarginazione adulta

Dossier 2019 sulla povertà a Genova

Il Dossier, curato dal centro studi “Genova Che Osa”, ha la finalità di fotografare la situazione della povertà nella città di Genova, un lavoro complesso come lo è il fenomeno, che nelle pagine viene descritto, con i limiti degli indicatori di indagine oggi esistenti, in tutti i suoi aspetti, anche quelli spesso sommersi.

Genova che osa dossier

Rapporto 2017 sulla situazione economica e sociale del territorio bolognese

Il Rapporto, redatto dalla Fondazione di ricerca Istituto Carlo Cattaneo per CARISBO, illustra la situazione economica e sociale del territorio della Città Metropolitana di Bologna al 2017, con una particolare attenzione alle tematiche legate ai fenomeni di fragilità sociale per i quali è più pressante l’esigenza di un intervento. 

Report Fondazione Istituto Cattaneo

1° Rapporto di Monitoraggio sull’Attuazione del Reddito di Solidarietà (2018)

Il Centro Analisi Politiche Pubbliche (CAPP) e il Dipartimento di Economia “Marco Biagi” dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia hanno redatto, nel 2018, il primo rapporto di monitoraggio sull’attuazione del Reddito di Solidarietà (RES) nel quale viene effettuata l’analisi dei profili dei beneficiari della misura, istituita con la legge regionale 19 dicembre 2016 n.24 e rivolta a persone in condizioni di fragilità socio-economica.

Report RES completo

Affidamento dei servizi sociali: l’inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati nella legislazione statale e regionale (12 aprile 2019)

Argomento principale di questa formazione webinar è stato l’inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati nella legislazione statale e regionale di settore e nelle Direttive europee in materia di appalti e concessioni, con alcuni approfondimenti sull’inserimento delle clausole sociali negli atti di gara e sul rapporto con gli istituti generali previsti dal Codice dei contratti pubblici. 

Scarica le slide e rivedi la registrazione alla pagina web della Fondazione IFEL