tagUK

 

logoanci Logo SPRAR verticale gray

logoanci Logo SPRAR verticale gray

Asilo e rifugiati

Commissione Immigrazione Anci. Biffoni:"Il governo attivi un tavolo di confronto con le autonomie locali sui contenuti del decreto"

Si è svolta oggi a Roma la Commissione immigrazione dell’Anci, presieduta da Irma Melini, consigliere comunale di Bari. Durante l’incontro è stato esaminato lo schema di decreto immigrazione, la cui approvazione risulta essere all’ordine del giorno del Consiglio dei ministri di domani. Presenti sindaci e assessori di molte grandi città, medi e piccoli Comuni di tutto il territorio nazionale, tra cui Bari, Roma, Napoli, Reggio Calabria, Catania, Cremona, Torino, Palermo, Lucca, Padova, Belluno, Latina, Ancona, Perugia, Campobasso, Rimini, Sassari, Gorizia, Ferrara, Caserta, Cosenza.

“Nel corso della riunione – dichiara Matteo Biffoni delegato Anci all’Immigrazione – è emersa forte e unanime preoccupazione per i contenuti dello schema di decreto, di cui si ritiene che non sia stata effettuata la necessaria valutazione in merito all’impatto immediato e di lungo periodo sui territori, anche in termini di ordine pubblico. La Commissione valuta il nuovo modello di accoglienza che emerge dall’articolato come un chiaro orientamento a favore dell’accoglienza in grandi strutture, tornando alla situazione dell’inizio dell’anno scorso che vedeva la forte concentrazione di migranti anche in piccoli Comuni, condizione che generava problemi di integrazione sia per gli stranieri che per i residenti. Alla luce dell’esito della discussione, chiediamo al presidente del Consiglio e ai ministri, in un’ottica di collaborazione istituzionale, di riconsiderare l’approvazione del decreto e attivare immediatamente un tavolo di confronto con le autonomie locali al fine di valutare con attenzione l’impatto del provvedimento in termini economici, sociali e sulla sicurezza dei territori”.

Vedi la fotogallery della Commissione Immigrazione Anci sulla pagina facebook di Cittalia

Mercoledì, 19 Settembre 2018

Consegnati in Sardegna a dodici giovani rifugiati i primi Passaporti Europei delle Qualifiche

Il progetto si chiama “European Qualifications Passport for Refugees” ed è stato fortemente voluto dal Consiglio d’Europa, in collaborazione con il centro Cimea-Naric (Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche) con il patrocinio del Ministero italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per permettere a tutti quei giovani costretti a lasciare il loro paese, abbandonando forse anche l’opportunità di continuare gli studi, di potersi diplomare e laureare in Italia.

Giovedì, 26 Luglio 2018

L’evoluzione del fenomeno migratorio in Italia negli ultimi vent'anni

La migrazione è un fenomeno che caratterizza in modo fondamentale l’epoca in cui viviamo e oggi più che mai, con l’aumento costante del flusso di persone che attraversano i confini nazionali, c’è bisogno di ricorrere a dati e numeri certi per non generare una distorsione della realtà o peggio la creazione di climi di forte ostilità nei confronti degli stranieri.

Giovedì, 05 Luglio 2018
Pagina 23 di 49

spacer

Newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle rubriche Cittalia? Iscriviti alla nostra mailing list e riceverai la raccolta dei temi principali del nostro portale con cadenza quindicinale.

Accetto i Termini e condizioni sulla Privacy

Abilita il javascript per inviare questo modulo

 

 

Contatti

  Via delle Quattro Fontane , 116 - Roma

  T: 06.76980811

  F: 06.87755008

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Website Security Test

 

 

Contatti

  Via delle Quattro Fontane , 116 - Roma

  T: 06.76980811

  F: 06.87755008

  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Website Security Test

 

Dove siamo