SPESA SOCIALE DEI COMUNI

Osservando i dati delle rilevazioni dell’Istituto nazionale di statistica, che ogni anno pubblica l’indagine sugli interventi e i servizi sociali dei Comuni singoli o associati, emerge che le risorse impiegate dai Comuni ed Enti associativi (es. Distretti o Ambiti sociali, Unioni di Comuni o Comunità montane, Aziende sanitarie locali, ecc.) per fornire supporto e prestazioni sociali ai cittadini attraverso misure di welfare locale sono tendenzialmente aumentate negli ultimi 8 anni. Dal 2007 al 2015 è possibile infatti notare come tali risorse siano in crescita, mentre i contributi sovracomunali si siano al contrario progressivamente ridotti (cfr. Tabella 1 e Grafico 7).

Se al 2007 le risorse proprie degli Enti locali coprivano poco più della metà della spesa per il welfare locale (54,4%), tale valore raggiunge il massimo al 2012, anno in cui i principali Fondi nazionali dedicati al sociale sono stati sostanzialmente azzerati,  con quasi il 70% della copertura proveniente direttamente dagli Enti locali, per poi contrarsi al 2014 e tornare a crescere nell’ultimo anno in analisi (67,6% nel 2015).

Parallelamente, diminuiscono i fondi indistinti nazionali per le politiche sociali (dal 15,3% del 2007 al 9,2% del 2015); i fondi vincolati regionali crescono nel periodo 2007-2014 per poi segnare una significativa contrazione nell’ultimo anno, passando dal 17,3% del 2014 al 14,8% del 2015; i fondi vincolati provenienti dallo Stato o dall’Unione europea crescono leggermente nell’arco di tempo in analisi, per assestarsi attorno al 4,4-4,5% negli ultimi due anni; e infine le entrate provenienti da altre fonti di finanziamento rimangono sempre al di sotto del 4% (ad eccezione del 2007, anno per il quale il valore ha sfiorato il 14%).

Tabella 1. Proporzione di fonti di finanziamento per la spesa sociale, anni 2007-2015 (valori percentuali).
Figura 1. Proporzione di fonti di finanziamento per la spesa sociale, anni 2007-2015 (valori percentuali).

Al 2015, la spesa sociale dei Comuni singoli e in forma associata al netto della compartecipazione degli utenti e del Servizio sanitario nazionale ha raggiunto i €6,931 complessivi (67,6%), cifra superiore dello 0,2% rispetto ai 6,919 miliardi dell’anno precedente (62,3%).

LINK E DOCUMENTI UTILI:

Ultimo aggiornamento al 23 ottobre 2018

Questo sito fa uso dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando con la navigazione del sito accetti l'uso dei cookie. Più informazioni

Questo sito fa uso dei cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando con la navigazione del sito accetti l'uso dei cookie. Più informazioni Accetto INFORMATIVA SUI COOKIES

Informazioni sui cookies
Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perchè FondiWelfare (cittalia.it/fondiwelfare) utilizza i cookies?
FondiWelfare (cittalia.it/fondiwelfare) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri clienti un’esperienza di acquisto modellata il più possibile intorno ai suoi gusti e preferenze. Tramite i cookies FondiWelfare (cittalia.it/fondiwelfare) fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile sia il procedimento finale di acquisto che la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito FondiWelfare (cittalia.it/fondiwelfare) ha preso opportune misure tecniche ed organizzative. Per ulteriori informazioni si prega di consultare la nostra Informativa sulla privacy.

Come posso disattivare i cookies ?
È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:
1. Apri Firefox
2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:
1. Apri Internet Explorer
2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:
1. Apri Google Chrome
2. Clicca sull'icona “Strumenti”
3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:
1. Apri Safari
2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto (contrassegnato da un punto interrogativo)
4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”

Chiudi